Simbiosi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su email

Simbiosi

La definizione di simbiosi è generalmente intesa come:

In biologia: associazione tra due o più animali o vegetali di specie diverse.

In senso figurato: associazione o coesistenza, stretto rapporto, compenetrazione di elementi diversi

Ebbene, nessun termine può descrivere meglio quello che si osserva nei campi di lavanda nei dintorni di Valensole

Quest’anno siamo partiti in 3 (fotografi) per inaugurare un periodo (si spera) di maggior apertura e libertà dopo le costrizioni pandemiche. La zona di coltivazione della lavanda nei dintorni di Valensole nel periodo della piena fioritura ci è parsa una meta interessante. Quello che abbiamo scoperto, lo è ancora di più.

Prima simbiosi LE API

I campi sono popolati da migliaia di api che bottinano sui fiori carichi di polline e di profumo. Questa è veramente una gioia, dal momento che le api sono ovunque in difficoltà a causa del massiccio uso di pesticidi. Sui margini delle zone coltivate, protette da piccole zone alberate, i contadini hanno collocato centinaia di arnie. I milioni di api presenti impollinano la lavanda. In cambio producono un miele buonissimo. Per evitare di danneggiare questi preziosi animali, la maggior parte dei campi sono coltivati in modo “biologico”. Questo fa si che alcune infestanti siano presenti tra le file, altrimenti regolarissime, rendendo il paesaggio ancora più incantevole. L’unico inconveniente per i fotografi è che i cieli appaiono irrimediabilmente puntinati e “sporchi”. All’inizio, in fase di sviluppo, mi sono maledetta per non aver pulito bene il sensore e gli obiettivi, poi, quando mi sono resa conto che non si trattava di sporcizia ma di api, ho rimosso le macchie con una disposizione d’animo molto più positiva. (ed in alcuni casi non ho rimosso le “imperfezioni”.)

due ragazzi tra i girasoli

Seconda simbiosi I FOTOGRAFI

Seconda simbiosi I FOTOGRAFI

Nella stagione della fioritura centinaia di fotografi giungono in zona per riprendere la lavanda ed il suo magnifico colore. Non ho mai visto pestare le coltivazioni o anche solo raccogliere una singola spiga profumata. Evidentemente il comportamento educato dei fotografi non desta preoccupazione nei locali, che anzi sono ben lieti di accoglierli anche perché creano un importante indotto di tipo economico.

Terza simbiosi (figurata) IL PAESAGGIO

Terza simbiosi (figurata) IL PAESAGGIO

Il paesaggio antropizzato si inserisce in perfetta armonia in quello naturale. Fotograficamente si creano bellissime giustapposizioni tra geometrie regolari e spazi alberati del tutto caotici così come con le spettacolari nuvole bianche che caratterizzano il cielo estivo in questa stagione.

Quindi al di la delle consuete fotografie dei campi in fiore il pretesto fotografico ci ha permesso di entrare in contatto con una realtà ed uno spazio sia emotivo che fisico veramente armonici.

Ti potrebbero interessare

FOTOGRAFIA EQUINA PER ME

Fotografare un cavallo? Fotografia equestre e come la fotografia di qualsiasi animale ha i suoi segreti. Non è ne difficile ne semplicissimo. Devi conoscere certi

Leggi Tutto »
via-lattea-sul teide-isola-tenerife-canarie

Cosmo

Il 21 dicembre 2021 è tornato dopo 12 giorni dal Cosmo il miliardario giapponese Yusaku Maezawa.  Non sono qui per parlarvi della sua voglia di

Leggi Tutto »